Nel terzo episodio di Roll Again ospitiamo il team italiano di Tin Hat Games, responsabile del GdR supereroistico Urban Heroes e del gioco da tavolo, ancora in divenire, Dungeon Digger. Forti di una community attivissima, Marco Botti, Alessandro Rivaroli e Manuel Strali ci raccontano dell’evoluzione del progetto, dell’esperienza su Kickstarter, del perché UH non è il “solito” gioco di supereroi e di tutti i loro giochi da tavolo che pazientemente aspettano ancora nel cassetto. Bonus: Marco e Alessandro graziano la sigla della nostra nuova rubrica Il Banco di Prova con la loro voce suadente.

Roll Again ha un proprio sito di riferimento, ovvero www.rollagain.it, da cui potrete ascoltare il podcast in streaming, abbonarvi al feed e scaricare il file MP3.

Se iTunes ci trovate QUI.
Se preferite il formato video, abbiamo anche creato una playlist sul canale YouTube di The World Anvil.

Seguiteci e diffondete il verbo!

Scaletta:

[00:00:30] Presentazioni
[00:03:30] Due parole sulla traduzione di Urban Heroes
[00:07:30] Un’altro gioco di supereroi?
[00:13:45] Come gestire il passato traumatico dei supereroi
[00:16:30] L’audience di un GdR indie ha bisogno di introduzioni?
[00:21:30] Metaplot o no?
[00:24:30] Progetto Z
[00:29:00] Come giocano i giocatori italiani?
[00:39:00] Large Hadron Collider
[00:43:00] Il Kickstarter
[00:50:00] Playstesting
[00:58:00] Perché non adottare un sistema open?
[00:59:30] Come bilanciare le combinazioni di poteri
[01:07:30] Presenze in fiera e rapporti con il publisher
[01:10:00] Dungeon Digger
[01:14:00] Come produrre un gioco da tavolo?
[01:21:00] Contatti

Potete scriverci a [email protected]

Hanno partecipato a questo episodio:
Tommaso De Benetti
Ermes Cellot
Luca Vanin
Marco Botti
Alessandro Rivaroli
Manuel Strali